Sabato, 16 Ottobre 2021

Silvio Berlusconi e l'aneddoto su Bersani: "In ospedale rimase con me tenendomi la mano per mezz'ora"

Il leader di Forza Italia a Floris: "È una persona perbene e generosa, me lo saluti tanto"

Pierluigi Bersani? "È una persona perbene e generosa, me lo saluti tanto". Intervenuto telefonicamente a 'di Martedi', su La7, Silvio Berlusconi tesse le lodi umane dell’ex segretario del Pd e racconta un aneddoto toccante. "Mi ricordo sempre di quando dopo l'attentato che ebbi a subire in piazza Duomo a Milano venne a trovarmi in ospedale e rimase con me tenendomi la mano tra le sue per mezz'ora. È davvero una persona perbene e generosa, me lo saluti assolutamente".

Il leader di Forza Italia ha parlato ovviamente anche dei temi di più stretta attualità.  Il Mes? "Sarebbe un errore clamoroso dire all'Europa 'faremo da soli'- ha detto il leader di Forza Italia - e dover rinunciare ad utilizzare quei 36-37 miliardi che potremmo ottenere senza condizioni per consolidare il nostro sistemza sanitario. A un tasso di interesse, tra l'altro, inferiore a quello di mercato". Berlusconi ha poi sottolineato l'atteggiamento serio del suo partito: "In condizioni di emergenza un'opposizione responsabile non fa ostruzionismo ma si stringe intorno alle istituzioni. Non e' il momento della polemica politica ma di rimboccarci le maniche e lavorare insieme".

La patrimoniale proposta dal Pd? "Siamo in guerra - ha chiosato il leader di Fi - e mai nessun Paese in guerra ha mai coperto le spese ricorrendo a nuove tasse".

(Video emdeb da La7)

Fonte: DiMartedì →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silvio Berlusconi e l'aneddoto su Bersani: "In ospedale rimase con me tenendomi la mano per mezz'ora"

Today è in caricamento