Sabato, 16 Ottobre 2021

Bestemmiano in autostrada per la coda: multa di 102 euro

Un ragazzo di 23 anni ha perso la pazienza durante un rallentamento sulla A4. Dalla polizia una contravvenzione amministrativa. Ma il gruppo di amici in macchina protesta e scrive ai giornali

Inseguiti e multati dalla polizia stradale per “bestemmie”. E’ capitato qualche giorno fa a un gruppo di automobilisti modenesi e ferraresi che stavano percorrendo l’autostrada A4, all’altezza del ponte sul Tagliamento, in provincia di Udine. Uno di loro, nel pomeriggio di giovedì 27 marzo, ha ricevuto un verbale di contravvenzione amministrativa da 102 euro in cui viene richiamato l’articolo 724 del Codice penale “Bestemmia e manifestazioni oltraggiose”.

A far scattare la multa sono state le parole pronunciate a voce alta durante una coda provocata da un camion che non poteva proseguire perchè uno dei pneumatici anteriori era a terra. La corsia era completamente bloccata dal mezzo e il traffico andava a rilento. Così sono volate le bestemmie: ma i poliziotti vicini non hanno apprezzato.

Fermata la vettura è scattata la multa: oltre 180 euro, perché alla bestemmia si aggiungeva anche la mancanza delle cinture.

Uno degli uomini sulla vettura ha poi scritto alla redazione del Messaggero Veneto protestando:

"Eravamo un gruppo di 8 persone, amici modenesi e ferraresi, e ci stavamo dirigendo verso l’Austria a bordo di due macchine - perché uno di noi, esasperato dalla coda, ha bestemmiato dall’auto che, per il caldo, aveva il finestrino abbassato. Gli agenti hanno sentito e hanno multato il ragazzo per 102 euro, adducendo come motivazione che “bestemmiava ad alta voce contro le divinità ovvero i simboli religiosi dello Stato. Ora: tralasciando il discorso sull’inopportunità della bestemmia (vorrei vedere voi, in coda...), io credevo di vivere in uno Stato laico".

Inoltre il giovane di ventitré anni a cui è stata fatta la multa ha dichiarato di aver bestemmiato 'per suo dolore': "Ho sbattuto il polso (mezzo ingessato) sulla leva del cambio e mi sono fatto male. Di certo non ce l’avevo con gli agenti, come ho spiegato anche a loro. Comunque, mi sembra strano ricevere una multa per un motivo del genere. Sto pensando se fare ricorso oppure no".

Fonte: Messaggero Veneto →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bestemmiano in autostrada per la coda: multa di 102 euro

Today è in caricamento