rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021

Biancofiore: "Quando le donne vedono un uomo ricco gli si buttano tra le braccia"

Le donne presenti in studio a Piazza Pulita si sono prontamente dissociate dalle parole della Biancofiore e anche sui social network le dichiarazioni della deputata non sono passate inosservate

Ieri era la giornata mondiale contro la violenza sulla donne, e anche per questo hanno destato scalpore le parole di Michaela Biancofiore, ospite della trasmissione televisiva Piazza Pulita su La7.

Infatti, per difendere il suo padrino politico Silvio Berlusconi, vicino alla decadenza per la condanna definitiva in frode fiscale e con l’immagine rovinata dalla pubblicazione delle motivazioni della condanna sul caso Ruby, la deputata Biancofiore ha accusato "la maggior parte delle donne" di blandire e gettarsi ai piedi degli uomini potenti.

Al giornalista Peter Gomez che citava la famosissima lettera in cui Veronica Lario, ex moglie del Cavaliere, denunciava gli eccessi che circondavano la vita di Berlusconi, la Biancofiore ha risposto: "La signora Lario ha soltanto parlato di persone senza pudore: questo è un aspetto drammatico che confermo. Lo ascrivo alla categoria femminile: quando la stragrande maggioranza delle donne vede un uomo ricco e potente si butta a pesce, gli si butta tra le braccia".

Le donne presenti in studio si sono prontamente dissociate dalle parole della Biancofiore e anche sui social network le dichiarazioni della deputata non sono passate inosservate.

Nel corso della trasmissione Michaela Biancofiore non ha risparmiato critiche anche al ministro dell'Interno e leader del Nuovo centrodestra Angelino Alfano: "Ho visto tanti ruffiani machi e attempati attorno a Berlusconi e il più grande ruffiano di tutti è Alfano. E' la persona che aveva la lingua più appiccicata a Berlusconi che abbia visto nella vita. Mi viene il disgusto a pensarci", ha proseguito la deputata di Forza Italia. "Il giorno dopo la sentenza della Cassazione piangeva davanti ai gruppi - ha raccontato - bisogna capire se per commozione per Berlusconi o per paura di lasciare il governo. L'ho visto blandire blandire Berlusconi pochi giorni prima della scissione, dirgli 'la nostra vita e' intrecciata con la sua, non la lasceremo maì".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biancofiore: "Quando le donne vedono un uomo ricco gli si buttano tra le braccia"

Today è in caricamento