Domenica, 7 Marzo 2021

Bimbo di 20 giorni azzannato e ucciso dal cane di famiglia

E' successo a Tenerife, in Spagna. Nonostante gli immediati soccorsi, per il piccolo non c'è stato nulla da fare. La polizia sta indagando

Un esemplare di cane da pastore belga (Foto archivio Ansa)

Un neonato di soli 20 giorni è morto ieri, mercoledì 3 ottobre, dopo essere stato azzannato da un cane da pastore belga. La tragedia è avvenuta intorno alle ore 12 nel comune di Fasnia, a Tenerife, in Spagna.

I medici arrivati sul luogo hanno tentato di rianimare il piccolo per oltre mezz'ora, ma per lui non c'è stato nulla da fare. Secondo quanto riporta El Paìs, il bimbo era in compagnia del padre e della moglie di quest’ultimo nel soggiorno di casa. L'animale, un pastore belga, che viveva con la famiglia, avrebbe aggredito e morso il piccolo alla testa.

Il cane è stato sequestrato ed è in custodia al canile. La polizia sta indagando sulla vicenda, mentre a Fasnia, piccola cittadina di circa 5mila anime, i cittadini sono tutti sotto shock. Senza parole anche il sindaco Damián Pérez: “Non capiamo come possa essere successo. Il cane non era mai stato considerato pericoloso”.

Fonte: El Pais →

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo di 20 giorni azzannato e ucciso dal cane di famiglia

Today è in caricamento