Domenica, 28 Febbraio 2021

In arrivo il braccialetto elettronico anti-stalker per controllare i movimenti dei persecutori

I nuovi dispostivi avvertiranno la vittima della presenza dello stalker nelle vicinanze, avvisando contemporaneamente anche le forze dell'ordine

immagine di archivio Ansa

Da quest'anno entreranno in funzione nuovi braccialetti elettronici che potranno rilevare la presenza di uno stalker nelle immediate vicinanze delle vittime per prevenire ogni incontro e possibili aggressioni. Secondo quanto scrive Il Messaggero, la nuova misura sarà disponibile ad agosto e i braccialetti saranno presentati da Fastweb e ministero dell'Interno al Salone della Giustiza a Roma il 17 maggio. 

I nuovi dispositivi costeranno meno degli attuali (solo 200 euro in media), saranno di più e avranno nuove funzionalità. Quelli disponibili oggi sono in tutto duemila, scrive Il Messaggero, e "hanno spesso problemi di funzionamento perché basati su un software risalente al 1999". 

Come spiega il quotidiano di via del Tritone, 

Su decisione del magistrato, ad essere monitorati potrebbero essere non solo l'indagato ma anche la vittima degli avvicinamenti non desiderati: il primo, tramite braccialetto, viene monitorato e i suoi spostamenti tracciati, mentre l'altro (ma quasi sempre è un'altra) ha a sua volta un dispositivo portatile che rileva la presenza dell'aggressore e genera immediatamente un allarme, inviato al centro di monitoraggio sia della questura sia dei tecnici di Fastweb chiamati a valutare se e quando possano prodursi degli errori.

Questo tipo di tecnologia è già attiva dal 2009 a Madrid, dove i femminicidi sono scesi del 33% (e del 19% in tutta la Spagna) e dove le persone monitorate non sono più state vittime di violenze. 

Fonte: Il Messaggero →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo il braccialetto elettronico anti-stalker per controllare i movimenti dei persecutori

Today è in caricamento