Giovedì, 25 Febbraio 2021

Risse, follie e bravate in classe: i video finiscono su Instagram

Sui social finisce di tutto, dallo studente che salta sui banchi al ragazzino che fa le boccacce mentre la prof spiega alle sue spalle

Uno dei video finiti sui social

Le bravate tra i banchi di scuola non sono certo una novità dei nostri giorni. Oggi però, quelle stesse smargiassate che prima rimanevano confinate in classe ad uso e consumo di pochi bulli, possono finire sui social rischiando di mettere in moto un pericoloso meccanismo di emulazione.

Su Instagram ad esempio è possibile imbattersi in alcune scene che, per usare un eufemismo, appaiono molto poco edificanti, tra studenti che saltano sui banchi, altri che dormono in classe e risse scoppiate nei corridoi.

È quanto segnalano alcune mamme milanesi, che hanno visto le immagini dei loro figli in rete, le hanno raccolte e hanno deciso di rivolgersi alla vicepresidente del coordinamento dei comitati milanesi  Fabiola Minoletti. Che scrive: "È molto preoccupante il crescente mal utilizzo dei cellulari durante le ore scolastiche, soprattutto dei ragazzi delle scuole superiori. È un elemento di forte distrazione e di documentazione di scherzi o di risse in classe, che genera un'inevitabile voglia di emulazione". 

bravate scuola 2-2

Le immagini raccolte dalle mamme hanno come teatro varie scuole di Milano, ma si tratta di un fenomeno che riguarda le scuole di tutta la Penisola. Il social scelto dagli studenti per condividere le proprie "imprese" è sopratutto Instagram. 

E tra le 'stories' - brevi video che si cancellano in automatico dopo ventiquattro ore - finisce di tutto: dallo studente che fa le boccacce allo smartphone mentre la prof spiega alle sue spalle, al ragazzino che butta la matita a terra, si piega e fa le flessioni, naturalmente a lezione in corso. Qualcun altro ancora decide di riprendersi mentre fuma uno spinello nella palestra della scuola, altri ancora si mostrano beatamente sdraiati sui banchi.

Insomma c’è di tutto. E tutto, per una strana forma di vanto, finisce sui social. Un andazzo che dovrebbe far riflettere non solo genitori e docenti, ma anche i vertici del Miur. 

"Sesso a scuola una volta al giorno": ecco chi sono le baby doccia

bravate scuola 1-2

Fonte: MilanoToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risse, follie e bravate in classe: i video finiscono su Instagram

Today è in caricamento