rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022

La maggioranza dei britannici vuole uscire dall'Unione europea

Almeno un centinaio di deputati conservatori britannici sarebbero inoltre pronti a votare a favore dell'uscita dall'Unione Europea

Se il referendum di cui ha parlato il premier David Cameron si tenesse oggi la maggioranza dei cittadini britannici voterebbe per l'uscita de Regno Unito dalla Ue. Secondo i risultati di un sondaggio Populus pubblicato dal Times, il 40% sarebbe a favore dell'uscita, il 37% per una permanenza nell'unione e un consistente 23% sarebbe ancora indeciso.

Il Daily Telegraph rivela invece che almeno un centinaio di deputati conservatori britannici sono pronti a votare a favore dell'uscita dall'Unione Europea se dopo le prossime elezioni non muteranno profondamente i rapporti fra Londra e Bruxelles.

Cameron - che ha sottolineato il desiderio di rimanere nell'Unione - vorrebbe in particolare un trasferimento di poteri dall'Ue verso i Paesi membri, ma non ha citato dettagli su quali siano le prerogative di cui Londra vorrebbe riappropriarsi.

Tra i Tories disposti a votare no all'Europa ci sarebbero l'attuale sindaco di Londra, Boris Johnson, e diversi Ministri: perplessi invece gli alleati Liberal-democratici, secondo i quali un profondo rinegoziato dei rapporti fra Londra e Bruxelles nell'arco di 18 mesi è poco plausibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La maggioranza dei britannici vuole uscire dall'Unione europea

Today è in caricamento