rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024

Da Buenos Aires a Burgas: "Mano libanese, regia iraniana per gli attentati contro ebrei e israeliani"

L'attentanto in Bulgaria contro turisti israeliani avvenuto nell'anniversario della strage del centro ebraico di Buenos Aires: e per tutti e due si ipotizza la stessa matrice libanese-iraniana

L'attentato contro i turisti israeliani, che ha provocato ieri otto morti a Burgas, in Bulgaria, è avvenuto nel giorno del diciottesimo anniversario della strage terroristica Buenos Aires.
Il 18 luglio 1994 una bomba collocata nel centro ebraico della capitale argentina uccise 85 persone ferendone altre 300.

Allora come oggi, tutti gli indizi portano a una mano libanese, manovrata dalla regia iraniana.

Una strage quella di Buenos Aires, che uccise 85 persone e ne ferì altre 300 nell'esplosione di una bomba piazzata nel centro ebraico della capitale argentina, che è però finora rimasto impunito., nonostante i giudici inquirenti argentini abbiano, l'anno scorso, accusato formalmente i libanesi di Hezbollah.

In occasione delle commemorazioni della strage, anche l'attuale presidente del centro ebraico di Buenos Aires ha sottolineato come i giudici argentini abbiano le prove della matrice libanese dell'attentato, ma anche del coinvolgimento iraniano, e ha sollecitato l'Interpol ad adoperarsi per garantire che vengano arrestati i responsabili.


L'Interpol, da parte sua, ha chiesto agli Stati membri di arrestare ed estradare in Argentina otto cittadini iraniani, tra cui figurano l'attuale ministro della Difesa Ahmad Vahidi, l'ex Presidente Akbar Hashemi Rafsanjani e l'ex ministro degli Esteri Ali Akbar Velayati. Nel luglio dello scorso anno, il ministero degli Esteri di Teheran promise di avviare "un dialogo costruttivo" e di "collaborare con il governo argentino per fare luce" sui fatti del 1994, negando però ogni coinvolgimento degli otto ricercati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Buenos Aires a Burgas: "Mano libanese, regia iraniana per gli attentati contro ebrei e israeliani"

Today è in caricamento