Giovedì, 21 Ottobre 2021

Bullismo, aggredita davanti a scuola e nessuno la difende: il video shock

Succede all'uscita dell'istituto alberghiero di Muravera. Una "bulla" insulta e minaccia di morte una coetanea. Colpisce, oltre alla violenza, l'indifferenza di tutti i compagni presenti

Un episodio vergognoso, sul quale i carabinieri hanno avviato le indagini: sono già stati identificati molti dei presenti.

Una "bulla" insulta, minaccia di morte e umilia una coetanea: "Chiedi scusa in ginocchio, più forte, devono sentirti tutti".

La "protagonista" del video oltre ad aver picchiato la ragazzina l'ha minacciata pesantemente. "Non voglio nemmeno i carabinieri in mezzo che giuro che vengo a casa tua e ti ammazzo, nel vero senso della parola".

Succede all'uscita dell'istituto alberghiero di Muravera, provincia del Sud Sardegna, davanti a decine di compagni e compagne che, invece di difenderla, si divertono, riprendono la scena coi telefonini e insultano.

Il video del gravissimo episodio di bullismo è finito ieri sera sul web: tanti i commenti indignati. Colpisce, oltre alla violenza, l'indifferenza di tutti i compagni presenti.

Fonte: Unione Sarda →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bullismo, aggredita davanti a scuola e nessuno la difende: il video shock

Today è in caricamento