Venerdì, 18 Giugno 2021

Buoni pasto, cambia tutto: salgono a 7 euro, ma addio spesa al supermarket

In base a un emendamento alla legge di Stabilità viene sancito ufficialmente l’aumento del valore esentasse del buono pasto elettronico di 1,71 euro, passando dunque da 5,29 a 7 euro. Ma solo per i buoni elettronici. La decisione ha un obiettivo molto preciso: aumentare il valore medio nazionale del buono equiparandolo alla media europea

Buoni pasto, cambia tutto. In base a un emendamento alla legge di Stabilità viene sancito ufficialmente l’aumento del valore esentasse del buono pasto elettronico di 1,71 euro, passando dunque da 5,29 a 7 euro. Ma solo per i buoni elettronici. La decisione ha un obiettivo molto preciso: aumentare il valore medio nazionale del buono equiparandolo alla media europea e rendere il mercato sempre più digitale.

Sono due milioni e mezzo gli italiani che usano ogni giorno i buoni pasto, sia dipendenti sia liberi professionisti. Quelli elettronici rappresentano il 15% del mercato, ma con questa novità il dato è destinato a crescere. I ticket potranno essere spesi uno alla volta e solo per la somministrazione di alimenti e bevande nei giorni lavorativi.

Non sarà più possibile quindi utilizzare i buoni pasto per pagare la spesa al supermercato durante i fine settimana. Il fatto che il buono sia erogato in forma elettronica consente una tracciabilità della spesa e quindi un maggiore controllo sul rispetto delle nuove norme introdotte.

Con i ticket elettronici tutto potrebbe cambiare. Infatti, se l’uso contestuale di più buoni pasto è vietato dalla legge, da oggi esso sarà facilmente sanzionabile, proprio grazie alle nuove modalità elettroniche di erogazione e alla tracciabilità del loro impiego. Con la conseguenza che le somme giornaliere eccedenti i 7 euro dovrebbero essere pienamente tassate.

Affaritaliani scrive:

La riforma offre alle aziende nel loro complesso l’opportunità di investire fino a 500 milioni di euro supplementari sul potere di acquisto dei propri dipendenti. Avere a disposizione 1,71 euro in più al giorno equivale infatti a circa 400 euro in più all’anno di reddito netto disponibile per ogni lavoratore beneficiario.

Fonte: Affaritaliani.it →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buoni pasto, cambia tutto: salgono a 7 euro, ma addio spesa al supermarket

Today è in caricamento