Venerdì, 18 Giugno 2021

L'uomo che viaggia sul bus con il cadavere della fidanzata nella valigia

Ha raggiunto i suoi famigliari che dopo una settimana hanno avvertito uno forte odore e hanno aperto il bagaglio, facendo la macabra scoperta

La polizia fuori dalla villetta dove è stato arrestato Melvin Martin Jr per omicidio (screenshot da servizio Cbs)

In Illinois un uomo ha viaggiato in bus per cinque ore con una valigia dentro la quale aveva nascosto il corpo tagliato a pezzi della sua fidanzata. Melvin Martin Jr, 30 anni ha raggiunto i suoi famigliari a Markham dove una settimana dopo è stato arrestato dalla polizia, quando la sua famiglia si è accorta del contenuto raccapricciante di quel bagaglio. L'uomo ha ammesso l'omicidio della donna 31enne, avvenuto a Louisville, e successivamente lo smembramento del suo corpo che, secondo gli investigatori, sarebbe avvenuto un mese fa.

Ha portato con sé il cranio e gli organi

L'assassino ha rivelato alla polizia di aver lasciato il busto della donna nel parco di Louisville - dove poi è stato in effetti rinvenuto dagli agenti - e di aver invece portato con sè, nella sua valigia, la metà inferiore del corpo, gli organi e il cranio. Ha poi raccontato di essere salito su uno dei Greyhound bus che attraversano gli Stati Uniti in lungo e in largo e di aver caricato anche il bagaglio per poi raggiungere, cinque ore dopo, Chicago. Qui i suoi parenti sono andati a prenderlo per portarlo a casa loro a Markham, a poche miglia a sud della città. 

La famiglia ha chiamato la polizia

I famigliari hanno però subito notato che c'era qualcosa di strano nell'atteggiamento di Martin e che, anche nei giorni seguenti, l'uomo non ha mai aperto la sua valigia. Con il passare del tempo la cosa si è fatta ancora più sospetta, soprattutto quando proprio dal bagaglio, è iniziato a provenire un cattivo odore. Una settimana dopo, mentre l'uomo era fuori casa, i parenti hanno deciso di aprire la borsa ed è stato in quel momento che hanno trovato i resti della donna. Si sono fatti coraggio e hanno fatto poi l'unica cosa che restava da fare: chiamare il 911.

Una furiosa lite

La polizia è sopraggiunta immediatamente e una volta verificato di persona quanto accaduto, ha proceduto all'arresto dell'uomo. Terry White, capo della Polizia di Markham, ha rivelato ai giornalisti che Melvin ha detto di aver voluto portare con sè il corpo a pezzi della fidanzata "per poter restare con almeno una parte di lei". Ancora non si conoscono i motivi di questo agghiacciante omicidio ma l'uccisione della donna e lo smembramento del suo corpo potrebbero essere avvenuti al culmine di una furiosa lite domestica. 

Fonte: Daily Mail →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che viaggia sul bus con il cadavere della fidanzata nella valigia

Today è in caricamento