Lunedì, 14 Giugno 2021

Cade sul marciapiede per una buca: Comune condannato a pagare 50mila euro

Il tribunale di Agrigento ha condannato il Municipio a risarcire una donna che, nel 2011, si era fratturata perone e malleolo cadendo a causa di una insidia del marciapiede

Foto di repertorio

Una donna siciliana ha avuto la meglio sul Comune di Agrigento, che è stato condannato a pagare un risarcimento di 47.628,25 euro più interessi e 2.700 euro di spese.

Il motivo? La donna aveva denunciato l'amministrazione dopo che, il 24 agosto del 2011, era caduta a causa di una 'insidia invisibile', fratturandosi perone e malleolo. Come riporta AgrigentoNotizie, di recente il tribunale di Agrigento ha condannato il Municipio, costretto a pagare.

La risposta del Comune

Il sindaco Lillo Firetto è comunque intenzionato a impugnare il provvedimento davanti alla Corte d'appello di Palermo, dove chiederà la riforma totale o parziale della sentenza di primo grado. 

Fonte: AgrigentoNotizie →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade sul marciapiede per una buca: Comune condannato a pagare 50mila euro

Today è in caricamento