Domenica, 26 Settembre 2021

Europee 2014 | Urla, insulti e... tanto trash: racconto fotografico della campagna elettorale

Poca Europa, tante urla: in un racconto fotografico, ecco i momenti salienti della campagna elettorale per le Europee 2014 in Italia

ROMA - Se alle elezioni europee in Italia c'è il rischio concreto di un'elevata astensione è anche per "colpa" della scarsa attenzione generale all'Europa e alle tematiche che riguardano l'Unione. La campagna elettorale molto "nazionale" in cui si è parlato poco di Ue, però, ha dato il suo contributo: più insulti che idee, più accuse personali che contenuti. Se le urne verranno disertate, insomma - cinque anni fa l'affluenza era stata del 43% - non c'è molto da stupirsi.

In Italia, la sfida tra i tre maggiori leader - Renzi , Grillo e Berlusconi - si è trasformata in uno scontro esasperato nei toni e nei modi. Anche se in palio ci sono i 73 seggi del Parlamento europeo che spettano all'Italia, tutto è girato intorno alla leadership tra i partiti italiani, contesa tra il Partito democratico e il Movimento 5 stelle, con Forza Italia terzo incomodo.

In un racconto fotografico abbiamo raccolto i momenti salienti della campagna elettorale per le Europee 2014, con le piazze, i comizi, le contestazioni e i candidati più "strani". 

?

?

?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europee 2014 | Urla, insulti e... tanto trash: racconto fotografico della campagna elettorale

Today è in caricamento