Domenica, 26 Settembre 2021

La triste sorte di Gastone, avvelenato nel giardino di casa: "Lacrime e rabbia"

Il cagnolino avrebbe ingerito delle polpette al veleno. La padrona: "Fate attenzione"

Il cagnolino ucciso (Facebook)

Gastone è un cagnolino nero, ucciso dal veleno: la sua fotografia, sul letto di morte, ha scatenato non poco il popolo della rete racconta BresciaToday. L’inquietante vicenda è avvenuta a Gussago. 

Il cane avrebbe mangiato delle polpette "al veleno" che ha trovato nel giardino di casa. Polpette "rinforzate" con un repellente per lumache.

Resta da capire il perché di un gesto così malvagio: ancora più preoccupante il fatto che queste polpette avvelenate siano state appositamente lanciate in un giardino privato.

I padroni hanno fatto di tutto per salvarlo: la corsa dal veterinario, i tentativi disperati di liberarlo dalla dose mortale. Niente da fare, purtroppo: "Lacrime e rabbia", scrive la padrona sulla propria pagina Facebook. 

"Purtroppo il nostro Gastone non ce l'ha fatta, ha messo le ali stamattina Molto probabilmente è stato avvelenato con un repellente per lumache all'interno del nostro giardino".

"Voglio solo avvertire tutti i miei amici di Gussago, e non solo – scrive ancora Alessandra – Fate attenzione, non sottovalutate i sintomi. E se vedete chi è stato spezzategli le gambe".
 

Fonte: BresciaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La triste sorte di Gastone, avvelenato nel giardino di casa: "Lacrime e rabbia"

Today è in caricamento