rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022

Cane e padrone inseparabili: muoiono a poche ore di distanza

La storia di Daniel Hove e del suo labrador Gunner: uniti fino alla fine, si sono spenti a meno di due ore di distanza, dopo aver trascorso insieme gli ultimi attimi della loro vita

Sta facendo il giro della Rete la toccante storia di Daniel Hove, ex veterano dell’Air Force e vigile del fuoco, e del suo labrador Gunner. I due, legati da un legame di amicizia incredibile, si sono spenti a poco più di un'ora di distanza. 

Come si legge sul Clarin, che ha ripercorso la storia di questa coppia inseparabile, l'incubo era iniziato nel 2011, quando i dottori diagnosticarono a Daniel un cancro al pancreas. L'uomo ha sempre potuto contare sull'aiuto degli amici e della sua famiglia, oltre al cane di 11 anni, che non lo  ha mai lasciato da solo, neanche quando è stato il momento di “andare”.

''Sono stati i migliori amici fino alla fine - ha raccontato la figlia Heather sui social – Andavano ovunque insieme''. La donna ha pubblicato sul proprio profilo Facebook diversi scatti del padre insieme a Gunner, uniti anche dalla malattia. Infatti, il cane ha iniziato ad ammalarsi quando le condizioni di salute del padrone sono diventate più gravi: i due hanno trascorso insieme, uno sul letto e l'altro su una brandina, anche gli ultimi istanti di vita, senza mai perdersi di vista.

Poi, è arrivato il giorno che tutti temevano. Il primo a sentirsi male è stato Gunner: la corsa verso la clinica veterinaria è stata inutile e l'animale si è spento. Dopo un'ora e mezza è toccato a Daniel, che ha così raggiunto il suo inseparabile amico a quattro zampe. ''Sapevamo che sarebbero andati via insieme – ha raccontato la figlia ai media stranieri – ma non pensavo che sarebbero passate così poche ore''.

Fonte: Clarin →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane e padrone inseparabili: muoiono a poche ore di distanza

Today è in caricamento