Giovedì, 29 Luglio 2021
Lieto fine

Come ha fatto quest'uomo a ritrovare un cane scomparso da 6 mesi

Storia a lieto fine per una famiglia residente a Gorgonzola: da gennaio cercavano il loro cane corso, Gullit

Said Beid con Gullit

Dopo sei mesi di ricerche e di angoscia Gullit è stato ritrovato a Monza: scheletrico e pieno di cicatrici. Salvataggio in extremis in Brianza per il cane corso che la famiglia, residente a Gorgonzola (Milano), cercava disperatamente da gennaio. A ritrovarlo, sensibilmente denutrito e con diverse ferite sul corpo, è stato Said Beid, addestratore ed educatore cinofilo esperto nel recupero di animali, che è riuscito a ritrovare e mettere in salvo il cane. "Le ricerche erano iniziate a gennaio - spiega Said Beid a MonzaToday -. Gullit era sparito e la sua famiglia era disperata. Sembrava essere svanito nel nulla". Poi i primi avvistamenti a marzo con segnalazioni a Brugherio e a Monza, in zona cimitero. "Mi sono messo nuovamente alla ricerca e - prosegue Said - avevo tappezzato la zona con grandi cartelli con la foto di Gullit. Ma, puntualmente, venivano strappati".

Gullit, il cane corso di una famiglia ritrovato dopo 6 mesi dalla scomparsa

Nel frattempo una gattara che segue una colonia nella zona del cimitero monzese aveva notato la strana scomparsa del cibo e lo spostamento delle ciotole. Grazie al posizionamento delle fototrappole Said aveva scoperto che a rubare la pappa ai mici era Gullit. "Ho segnalato l’episodio anche agli enti competenti - prosegue - ma senza successo. Fino alla svolta di una decina di giorni fa". Gullit era ritornato nella zona della colonia felina, sensibilmente dimagrito e con al collo una corda strappata. Probabilmente il cane, forse trattenuto, era riuscito a liberarsi e a fuggire. Said ha così organizzato il recupero del cane facendolo avvicinare al cibo e poi, con dolcezza, conquistandosi la sua fiducia e mettendolo in sicurezza.

Gullit è tornato a casa

"Quando mi sono avvicinato avevo le lacrime agli occhi. Mi trovavo di fronte a un gigante - ricorda ancora commosso -  che ormai pesava poco più di 25 kg, senza forze, che mangiava seduto e con quegli occhi che quasi mi dicevano di portarlo via e di salvarlo". Gullit è stato immediatamente trasferito in una clinica veterinaria del monzese e sottoposto alle prime cure del caso. Il giorno seguente la famiglia, felicissima, lo ha riportato a casa. Adesso per il bel cagnolone inizia un periodo di convalescenza e di recupero. Con tanta pappa, integratori e soprattutto l’amore della sua famiglia che non ha mai smesso di cercarlo.  

Fonte: MonzaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come ha fatto quest'uomo a ritrovare un cane scomparso da 6 mesi

Today è in caricamento