I "cani canterini" vivono ancora a Papua, in Indonesia: gli esperti li credevano estinti da 50 anni

E' una specie di cane selvatico che emette ululati molto simili allo "yodel"

Un esemplare di "cane canterino" (foto New Guinea Highland Wild Dog Foundation)

Gli scienziati hanno confermato l'esistenza di una vecchia specie di cani, che si pensava ormai estinta, in uno dei luoghi più remoti della Terra. Sulle alture di Papua, in Indonesia vive ancora il "cane canterino" della Nuova Guinea. Noto per avere la capacità di produrre ululati molto simili a suoni armonici paragonabili a quelli di una megattera, del cane canterino nel suo ambiente naturale non c'erano più tracce in natura, da circa 50 anni.

Primi avvistamenti dopo mezzo secolo

Nel mondo, solo 200 esemplari di questi animali vivono in cattività, in zoo o bioparchi e nessuno ne aveva più avvistato uno nel suo habitat naturale, per mezzo secolo. Fino a quando durante una spedizione nel 2016, furono individuati e studiati 15 cani selvaggi, nei remoti altopiani del lato ovest della Nuova Guinea, conosciuti come Papua. I cani canterini furono avvistati vicino alla miniera d'oro e di rame di Grasberg dove le misure di protezione dell'ecosistema attorno al sito hanno involontariamente creato un vero e proprio "santuario" sugli altipiani, dove i cani selvatici possono prosperare in tutta tranquillità. Un'altra spedizione di esperti si recò nuovamente sul posto nel 2018 per recuperare campioni biologici che in seguito hanno confermato di appartenere ai cani canterini. Da un esame del Dna risulta infatti che il sangue di tre esemplari possiede un genoma più vicino di qualunque altra specie canina, a quello dei cani canterini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una forte somiglianza 

Questa tipologia di cani selvatici è considerata molto simile a quella a cui appartengono i Dingo australiani. Secondo gli esperti, molto tempo fa, Australia e Nuova Guinea erano unite da una striscia di terra e il cane selvatico che popolava queste aree si spostava da una zona all'altra, complici anche gli oceani meno profondi. Quando la striscia di terra scomparve e le acque si fecero più alte, i cani che rimasero in Australia si adattarono alle caratteristiche climatiche e del territorio. Da qui le due specie, comunque molto simili del Dingo e del cane canterino. 

Fonte: CNN.com →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento