Giovedì, 24 Giugno 2021

Canyon sottomarini scoperti vicino alle coste italiane: "Sono un pericolo"

I geologi dell'Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale (Ogs) hanno messo gli occhi sulla Calabria: "È un caso unico al mondo e lo abbiamo scoperto da poco"

La dettagliata mappa dell'Ogs

Nel mondo ce ne sono più di 800: sono i canyon sottomarini. Il canyon sottomarino è una valle ripida sottomarina. Alcuni di essi, sono il naturale prolungamento di grandi fiumi; altri, sono semplicemente delle formazioni geologiche indipendenti. Sono stati scoperti canyon anche ad oltre 2000 metri al di sotto del livello del mare. Solitamente, sono formati dall'attività di potenti correnti torbide, vulcani o terremoti. Molti canyon sottomarini continuano come canali e possono estendersi per centinaia di chilometri.

Nel Mar Mediterraneo sono circa 100. In teoria non apportano alcun pericolo, ma secondo gli esperti in casi di forti correnti possono mettere a rischio la stabilità di strade o ferrovie. In Italia quelli più noti sono nello Stretto di Messina, vicino a Ischia e all'Asinara. Recentemente però i geologi dell'Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale (Ogs) hanno messo gli occhi sulla Calabria: "È un caso unico al mondo e lo abbiamo scoperto da poco", dice a Repubblica Silvia Ceramicola. "Il settore marino si sta abbassando, mentre quello emerso si sta sollevando, e questo genera una costa molto dinamica. Sospettiamo che qui i canyon si stiano sviluppando rapidamente".

"A Cirò Marina, in Calabria, un canyon sta progredendo rapidamente verso il porto. Qui dovremmo compiere misure frequenti per evitare danni importanti alle infrastrutture". "A un certo punto potremmo dover spostare il porto intero".

Fonte: La Repubblica →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canyon sottomarini scoperti vicino alle coste italiane: "Sono un pericolo"

Today è in caricamento