Barcellona, esplode la rabbia dei catalani dopo la condanna degli indipendentisti

Immediatamente dopo l'annuncio delle pesanti condanne per sedizione inflitte dal Tribunale Supremo spagnolo ai leader catalani a Barcellona ​​Girona e Tarragona sono iniziate manifestazioni e mobilitazioni di protesta

Proteste a Barcellona, la folla blocca l'aeroporto el Prat. Foto da video twitter

La Corte Suprema spagnola ha condannato a 13 anni di prigione l'ex vice presidente della Generalitat catalana Oriol Junqueras per sedizione e malversazione nell'ambito del processo per il referendum -considerato illegale da Madrid - dell'ottobre del 2017 e la successiva dichiarazione di indipendenza della Catalogna.

In tutto sono stati condannati otto dei 12 leader catalani a processo tra cui la presidente del Parlamento catalano e i due leader delle formazioni catalane Anc e Omnium, Jordi Sanchez e Jordi Cuixart.

Riattivato inoltre il mandato di arresto europeo dell'ex presidente della Generalitat Carles Puigdemont, rifugiato in Belgio dopo essere stato incriminato per ribellione nel marzo del 2018. La Germania - dove l'ex presidente del governo catalano era stato arrestato - si era rifiutata di estradarlo in Spagna per rispondere al reato di ribellione, per il quale rischiava fino a 25 anni di carcere. Con Puigdemont sono sei i leader catalani rifugiati all'estero.

Puigdemont aveva definito le pene detentive un'atrocità invocando la reazione del popolo catalano. 

Immediatamente dopo l'annuncio a Barcellona sono iniziate manifestazioni e mobilitazioni di protesta. Gli studenti universitari hanno interrotto le elezioni e dai diversi atenei della città sono partiti cortei diretti a Plaza Cataluna. Sono in corso altre mobilitazioni e manifestazioni spontanee. Anche all'aeroporto internazionale del Prat, dove l'organizzazione Tsunami Democràtic ha convocato i manifestanti per bloccare al Terminal 1 per "mostrare all'Europa ed al mondo il nostro rifiuto delle sentenze".

Manifestazioni a Barcellona, ​​Girona, Tarragona e Lleida

La polizia aveva ordinato il blocco dei treni e della metro diretti all'aeroporto ma centinaia di giovani hanno cominciato ad avviarsi a piedi verso l'aeroporto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solidarietà è stata espressa anche dal club calcistico catalano del Barcellona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Fonte: La Vanguardia →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento