Giovedì, 13 Maggio 2021

Auto datate e strade pericolose: la tragedia di Carlotta, 18enne italiana morta in Grecia

Proseguono gli accertamenti della polizia greca sull'incidente che ha causato il decesso della giovane in vacanza a Mykonos

Le foto dell'incidente

Proseguono in Grecia le indagini sulla morte di Carlotta Martellini, la 18enne vittima di un drammatico incidente stradale a Mykonos nell'ultima notte di vacanza. La giovane, studentessa in un liceo di Perugia, stava trascorrendo le vacanze con delle amiche per festeggiare i 18 anni da poco compiuti e la maturità conseguita dalla amiche. Viaggiavano in otto su due jeep cabrio prese a nolo e stavano percorrendo una strada che costeggia il mare, stretta e senza protezioni laterali.

Durante il viaggio per rientrare nell'abitazione le due jeep con le ragazze a bordo sarebbero uscite dalla carreggiata, finendo sulla scogliera sottostante. Carlotta, seduta sui sedili posteriori, sarebbe stata sbalzata fuori dall’abitacolo, finendo sugli scogli riportando traumi e ferite che le sono risultate fatali.

Secondo PerugiaToday, che sta seguendo il caso, dalle indagini sarebbero emersi elementi non di poco conto. Il primo: le ragazze viaggiavano su una Suzuki Jimmy molto datata, un modello che avrebbe richiesto un conducente con almeno 21 anni e un anno di possesso della patente. Nessuna delle ragazze dunque avrebbe potuto guidare quei mezzi. 

La strada in pessime condizioni

Anche le condizioni del manto stradale potrebbero aver avuto un ruolo nella tragedia. Dal racconto fornito dalle compagne di viaggio di Carlotta, che sedeva sul sedile posteriore dell’auto cabriolet, quindi non protetta dal tettino dell’auto, mentre rientravano a casa, la vettura avrebbe sbandato e sarebbe finita sulla scogliera. Anche l’auto che seguiva avrebbe fatto lo stesso percorso, finendo fuori strada. Resta da capire se si sia trattato di un errore del conducente, oppure un ostacolo improvviso, comunque su una strada in pessima condizioni, stretta, con un muretto su un lato e nessuna protezione sull’altro (come si vede bene in una storia su Instagram postata dalla giovane nei giorni della vacanza).

Carlotta sarebbe stata sbalzata fuori dall’abitacolo, andando ad urtare gli scogli. Che non le hanno lasciato scampo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto datate e strade pericolose: la tragedia di Carlotta, 18enne italiana morta in Grecia

Today è in caricamento