Kiev, signora protesta contro il governo mostrando il cartello "Inter merda" (ma c'è un motivo)

La scritta, inequivocabile, lascia ben poco spazio ai dubbi

La protesta - Foto da pagina Facebook "Calciatori brutti"

Nei giorni scorsi a Kiev una ventina di manifestanti è scesa in piazza per protestare contro il governo ucraino e in particolare verso Arsen Avakov, ministro degli Interni dal 2014 e accusato di corruzione. 

Tra i manifestanti anche una signora con in mano un cartello quanto meno strano, fuori contesto, con la scritta "Inter merda". La foto ovviamente è stata condivisa sui social scatenando le più disparate teorie. L'odio della simpatica donna ucraina contro i nerazzurri ha comunque una spiegazione piuttosto semplice: scorrendo il profilo Twitter dello stesso Avakov appare infatti evidente che il ministro è un tifoso sfegatato della squadra milanese. A ottobre 2017 - dopo la gara vinta con il Milan per 3-2 - scrisse ad esempio: "Forza Inter, il derby è nerazzurro".

Già in passato alcuni manifestanti anti-governativi avevano attaccato "l'Inter" - il riferimento era in realtà a Inter tv, una televisione filorussa -, ma i colori scelti e la lingua, soprattutto, certificano che il cartello mostrato dalla signora era dedicato proprio alla squadra milanese. 



 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: MilanoToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento