Giovedì, 25 Febbraio 2021

Cosa vuole fare Casalino con Conte candidato alle elezioni

"Con Giuseppi alle elezioni si farebbero cose incredibili. Le lacrime? Lui emoziona", dice l'ormai ex portavoce di Palazzo Chigi. E disegna un futuro da candidato per l'ex premier

In un'intervista rilasciata a Monica Guerzoni sul Corriere della Sera Rocco Casalino oggi fantastica su Giuseppe Conte candidato alle elezioni partendo dal successo del suo video su Facebook: "Non credo che Conte sarà presto dimenticato. Il video del suo addio ha incassato su Facebook un milione di like, numeri pazzeschi che non fa nessuno al mondo. Proprio tutto questo consenso ha fatto di lui un problema". Poi spiega i suoi progetti: "Conte è stato fatto cadere come tutti sanno da Renzi con una manovra di palazzo ben studiata. Invece di fargli una statua è stato mandato a casa dopo aver ottenuto dall’Europa 209 miliardi". E ora come pensa di salvare il soldato Giuseppi? "Io saprei come farlo. Il grande dubbio è cosa vuole fare lui. Credo sia una risorsa importantissima per il M5S, ma questo è un mio desiderio personale. La scelta tocca a lui e al Movimento". È Di Maio l’ostacolo alla leadership di Conte? "Un dualismo molto alimentato da altri, perché sono sempre andati d’amore e d’accordo. Ora è importante capire cosa accadrà con una leadership a cinque che cambia tutto".

Cosa farà Draghi sull'ipotesi di lockdown totale

Secondo Casalino "«Conte è stato fatto cadere come tutti sanno da Renzi con una manovra di palazzo ben studiata. Invece di fargli una statua è stato mandato a casa dopo aver ottenuto dall’Europa 209 miliardi". Farà un partito? "Non so cosa farà Conte, ma mi auguro che la sua strada si intersechi con quella del Movimento". E questo perché anche Casalino non sa se continuerà con il M5s: "Io sono un attivista del M5S, sto valutando cosa fare e mi serve un po’ di tempo per riprendermi. Con Conte continuiamo a sentirci, non ci siamo lasciati come se qualcosa fosse finito. Questa è la legislatura che ha sottovalutato Conte. Ha peculiarità straordinarie. Con lui in una campagna elettorale si possono fare cose incredibili". Sabato scorso, in un'intervista rilasciata a La Stampa, Casalino aveva detto di essere certo di poter tornare a Palazzo Chigi: 

«E non è finita, amò, sono già in campagna elettorale per i Cinque Stelle, ho grandi progetti». Tipo? «Io a Palazzo Chigi ci torno di sicuro». Verrebbe da rispondergli: «Sì, e io divento Papa, Rocco», ma poi ci si sente come Fassino che dice a Grillo «fatti un partito tuo se ci riesci» e si sa come è andata a finire.

Intanto è uscito il suo primo libro, Il Portaborse, per Piemme.

Cosa farà adesso Giuseppe Conte, "leader" prima per caso e ora per necessità

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa vuole fare Casalino con Conte candidato alle elezioni

Today è in caricamento