Giovedì, 25 Febbraio 2021

Frasi contro vecchi e down, la difesa di Casalino: “Sono gay e discriminato”

Il portavoce del premier Conte ha dato la sua versione dei fatti: “Dire che sono intollerante è un'assurdità”

Rocco Casalino

Dopo la polemica sulle frasi contro “vecchi” e “down” contenute in un video del 2004 diffuso in Rete, Rocco Casalino parla di vergognosi e di come "la peggior macchina del fango di sempre" si sia messa in moto contro di lui. Il portavoce del presidente del Consiglio Giuseppe Conte si è difeso così in un'intervista rilasciata ad Emanuele Buzzi del Corriere della Sera. Nella sua versione dei fatti ha spiegato che all'epoca si  frequentava una scuola di recitazione e, intervenendo a un corso di giornalismo, fece quella che definisce una "recita" perché gli era stato "esplicitamente chiesto di provocare gli studenti".

Casalino è finito nel mirino anche per le sue affermazioni su Hitler e gli ebrei . "Pensare che possa essere omofobo, razzista, xenofobo, classista o intollerante verso una qualsiasi categoria è semplicemente un’assurdità", dice il portavoce del premier respingendo con forza le accuse. "Sono omosessuale e ho vissuto da emigrante in Germania negli anni 70 e 80 quando essere italiano - afferma - implicava essere insultati a giorni alterni come “spaghettifresser”. Fressen significa mangiare ma si usa solo per gli animali. Ho vissuto sulla mia pelle da sempre già da bambino - continua - la discriminazione e il bullismo". E conclude: "Parla la mia storia personale".

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frasi contro vecchi e down, la difesa di Casalino: “Sono gay e discriminato”

Today è in caricamento