Venerdì, 26 Febbraio 2021
Il caso

Giallo cashback: spuntano anche Imu e bollette

Un nuovo 'caso' legato alla misura introdotta dal Governo: l'app 'Io' computerebbe nelle operazioni anche i pagamenti di tasse e utenze

Foto di repertorio Ansa

Neanche il tempo di entrare in vigore, che il cashback di Stato ha già scatenato qualche polemica e un po' di confusione. Tra le app sbagliate e i disagi dei commercianti, spunta un nuovo 'caso' legato alla misura introdotta dal Governo per incentivare i pagamenti elettronici: l'app 'Io' segnerebbe nel totale dei pagamenti anche le bollette di casa e le tasse, come l'Imu.

Imu e bollette nel conteggio del cashback

A raccontarlo è Gian Maria De Francesco sul Giornale: ''Da qualche giorno giungono segnalazioni circa il conteggio da parte dell’App IO delle transazioni effettuate per pagare le utenze domestiche con mezzi elettronici come carte e bancomat presso negozi fisici come uffici postali o tabaccherie. Non è stato possibile ottenere un immediato riscontro da parte dei gestori del servizio come PagoPA e Sogei, ma i tecnici del ministero dell’Innovazione, retto da Paola Pisano, evidenziano che «sono inclusi nel programma Cashback tutti i pagamenti effettuati con strumenti di pagamento elettronici presso punti fisici (non online)''.
 
Ma quindi per il cashback valgono anche tasse e bollette? Nelle Faq del sito cashlessitalia.it, viene specificato che tra i pagamenti esclusi ci sono, oltre a quelli effettuati online, sugli Atm e agli addebiti su conto corrente, figurano anche le operazioni ricorrenti con addebito su carta. Questo vuol dire che, nel caso in cui le bollette non siano domiciliate sul proprio conto corrente, ma vengano pagate all'ufficio postale o in tabaccheria, il loro computo potrebbe essere inserito nel totale da cui poi viene estrapolato il 10% di cashback da rimborsare ai consumatori.

Fonte: Il Giornale →

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo cashback: spuntano anche Imu e bollette

Today è in caricamento