Mercoledì, 14 Aprile 2021

Castrogiovanni e il dramma del tumore: "Mi avevano dato 6 mesi di vita"

Lo shock per la diagnosi, "in quei momenti ti passa tutta la vita davanti": poi dagli esami successivi è stato scoperto che il cancro non era maligno

L'ex campione di rugby e concorrente di Ballando con le stelle adesso può raccontare la sua storia con più serenità, ma negli ultimi due anni il campione della nazionale di rugby Martin Castrogiovanni ha dovuto lottare con tutte le sue forze per combattere il tumore che gli avevano diagnosticato. 

"Mi avevano dato 6 mesi di vita ma alla fine non era niente, sono stato fortunato". Lo shock per la diagnosi, "in quei momenti ti passa tutta la vita davanti", poi dagli esami successivi è stato scoperto che il cancro non era maligno ma doveva comunque essere asportato con un'operazione chirurgica di cui il rugbista porta ancora i segni.

Tutto inizia nel 2015 quando è impegnato con i mondiali di rugby, gli ultimi ai quali aveva deciso di partecipare. La decisione di abbandonarli è stata una delle più sofferte della sua carriera: "Per la prima volta sono costretto a mettere me stesso davanti alla squadra" aveva scritto sui social all'epoca. 

Castrogiovanni era affetto da un neurinoma: "una forma di tumore che agisce sul nervo cranico. Se non mi fossi fermato - ha raccontato  - probabilmente oggi non potrei muovere il piede. Non ho voluto né mia madre né mia sorella in ospedale. Inutile dire che non ho avuto paura, ma queste cose vanno affrontate".

Fonte: Corriere dello sport →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castrogiovanni e il dramma del tumore: "Mi avevano dato 6 mesi di vita"

Today è in caricamento