rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022

Sempre più catalani vogliono l'indipendenza da Madrid

Un 46,4% di catalani sarebbe a favore di uno Stato indipendente, il 22,4% preferirebbe uno Stato federale e il 20,7% si accontenterebbe di una comunità autonoma

In aumento il sentimento indipendentista in Catalogna, motore economico della Spagna e regione con una spiccata identità culturale e linguistica: secondo l'indagine demoscopica periodica del Centro di Studi d'Opinione del governo regionale (Generalitat de Catalunya), oggi il 54,7% voterebbe sì a una separazione dalla Spagna. Soltanto il 20,7% voterebbe contro e il 17% si asterrebbe.

Un 46,4% di catalani sarebbe a favore di uno Stato indipendente, il 22,4% preferirebbe uno Stato federale e il 20,7% si accontenterebbe di una comunità autonoma (che è lo status odierno della regione, come delle altre 16 regioni della Spagna).

L'aumento del sentimento indipendentista, da sempre vivo in Catalogna ma cresciuto negli ultimi anni a seguito di conflitti con lo Stato centrale e della crisi economica, si riflette anche nelle intenzioni di voto. Il partito di Esquerra Republicana de Catalunya (Erc), indipendentisti di sinistra, se si votasse oggi per elezioni regionali, supererebbe per la prima volta il partito nazional-moderato Convergencia i Uniò (CiU) con il 20,9% contro il 19,3% di intenzioni dirette di voto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sempre più catalani vogliono l'indipendenza da Madrid

Today è in caricamento