rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023

La Regione "taglia" l'acqua potabile: i migranti occupano la Cattedrale

L'amministrazione regionale ha deciso di chiudere la fornitura dell'acqua potabile nelle aree attigue quella del Gran Ghetto di Foggia

La Regione taglia l'acqua potabile e i migranti 'occupano' la Cattedrale di Foggia.

La protesta si deve al fatto che non viene rispettato un accordo che era stato sottoscritto in estate. 

L'amministrazione regionale ha deciso di chiudere la fornitura dell’acqua potabile nelle aree attigue quella del ‘Gran Ghetto’. Alcuni accordi prevedevano l’avvio di un vasto programma su diritti sindacali dei braccianti, inserimento abitativo, una politica di trasporti anti-sfruttamento, e ovviamente l'acqua potabile. 

Circa 200 migranti hanno deciso di compiere un gesto simbolico per attirare l'attenzione sulla loro situazione.

I migranti chiedono l'intervento di Papa Francesco

"Il 31 luglio, a seguito di una manifestazione con astensione dal lavoro dei braccianti – spiegano dall’Unione Sindacale di Base - mentre il presidente della Regione Michele Emiliano ci privava dell’accesso all’acqua potabile rendendosi irreperibile alle nostre richieste di confronto, l’assessore regionale al lavoro, Sebastiano Leo, l’assessore alle politiche agricole, Leonardo Di Gioia, e il segretario della Presidenza Regionale Roberto Venneri si erano impegnati con una delegazione degli oltre 2000 lavoratori ad avviare un processo che poneva al centro non solo la fornitura dell’acqua potabile, ma anche i diritti sindacali e l’inserimento abitativo dei braccianti”. Nonostante ammontino a 1.637.880.990 euro i fondi comunitari FSR 2014 - 2020 destinati all’agricoltura pugliese, denunciano, si continua a sfruttare i braccianti sul piano lavorativo e sociale.

"Mentre sollecitavamo la Regione ad applicare integralmente quell’accordo - continuano - ci è stata tolta di nuovo, dal 13 settembre, l’acqua da bere per costringerci ad andare via, per impedirci di vivere dove lavoriamo. Ci negano l’acqua in nome della legalità”, denunciano i braccianti.

Fonte: FoggiaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione "taglia" l'acqua potabile: i migranti occupano la Cattedrale

Today è in caricamento