Giovedì, 4 Marzo 2021

Schiaffo al figlio che fuma uno spinello: denunciato dai carabinieri

Succede a Cattolica, in provincia di Rimini

Quando ha scoperto che il figlio, ancora minorenne, aveva fumato uno spinello, gli ha dato un sonoro schiaffo. 

Il padre, un ristoratore 40enne di Cattolica (Rimini), certo non pensava che per questo si sarebbe ritrovato con una denuncia sul groppone.

I fatti: il ragazzino minorenne è stato sorpreso da una pattuglia dei carabinieri mentre in strada con gli amici fumava uno spinello. Portato in caserma per l’identificazione e l’eventuale segnalazione amministrativa, il giovane è stato raggiunto dal padre, avvisato dai militari.

Qui il padre ha sgridato il figlio, colpendolo con un ceffone proprio davanti ai carabinieri. Nulla di serio per il ragazzo che si è ritrovato con la guancia arrossata, ma il padre è finito denunciato e quindi indagato per il reato di abuso di mezzi di correzione.

Cannabis light, medici contro la vendita libera: verso lo stop allo spinello libero

"Non sono mai stato un padre violento e mai lo sarò – si sfoga il ristoratore al telefono con il Resto del Carlino –, il mio era uno schiaffo educativo. Io voglio che mio figlio stia lontano dalle schifezze di questa nostra vita. Ho già avuto i miei guai con suo fratello, il mio primogenito, e tutto per delle compagnie sbagliate. Il mio è stato un gesto di delusione, era solo per fargli capire che aveva commesso un errore. Non aveva nessun segno, i miei figli sono la mia vita".

Fonte: RiminiToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiaffo al figlio che fuma uno spinello: denunciato dai carabinieri

Today è in caricamento