rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024

Censurare la parola "papà" per non offendere i genitori gay

Controversa decisione del servizio sanitario scozzese scatena le polemiche

Il servizio sanitario scozzese censura la parola "papà", sostituendola con il più generico termine "partner", per non discriminare le coppie omosessuali con figli.
La decisione, messa in pratica nel "Ready Steady Baby", vademecum di 220 pagine destinato ai neo genitori, sta suscitando grandi polemiche in Scozia e in tutto il Regno Unito.

La sostituzione del termine "papà" è stata presa dopo alcune critiche avanzate dalla comunità gay scozzese, ma ha lasciato perplesse diverse associazioni di genitori e semplici cittadini.

Un portavoce del servizio nazionale scozzese ha giustificato la scelta come adozione di "un linguaggio più inclusivo, in particolare nei confronti di coppie composte da persone dello stesso sesso". Spiegazione che non ha soddisfatto la parte più conservatrice dell'opinione pubblica scozzese.

Fonte: Daily Mail →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Censurare la parola "papà" per non offendere i genitori gay

Today è in caricamento