Domenica, 7 Marzo 2021
Castel Gandolfo / Roma

Il bimbo di 11 anni aggredito e morso da un cinghiale

Una serena passeggiata solo per una fortunata casualità non si è trasformata in una tragedia

"Ho sentito mio figlio urlare e quando mi sono girata l'ho visto in terra con sopra questo grosso cinghiale che lo mordeva fra la coscia ed il gluteo. Ero terrorizzata ma in qualche modo sono riuscita a farlo allontanare". È ancora provata Federica, la mamma di Fabio (nome di fantasia), bambino di 11 anni aggredito da un cinghiale mentre passeggiava con la sua famiglia sulla spiaggia del lago Albano a Castel Gandolfo. Una serena passeggiata domenicale al lago che mamma, papà ed i loro figli non dimenticheranno mai e che solo per una fortunata casualità non ha avuto conseguenze più gravi. 

"Non riesco a pensare a cosa sarebbe successo se quella scrofa, che poi ho scoperto essere un cinghiale femmina con i suoi cuccioli, avesse aggredito l'altra mia figlia di 8 anni - racconta ancora la 46enne a RomaToday - molto più esile rispetto al fratello più grande che in qualche modo è riuscito a difendersi evitando conseguenze più gravi". 

È la madre di Fabio che racconta nel dettaglio l'aggressione da parte di un cinghiale sbucato all'improvviso dalle sterpaglie. 

Visto il figlio in terra con indosso la scrofa, come racconta ancora la madre di Fabio, "ho preso la borsa dei giochi di mia figlia di 8 anni ed ho colpito l'animale per distrarlo". Una scelta che ha dato i risultati sperati con l'ungulato che ha quindi mollato la presa. "Ho cominciato a gridare ed è arrivato subito il mio compagno che ha rischiato a sua volta di essere caricato nuovamente dal cinghiale". A quel punto "ha preso la bicicletta di mio figlio e gliel'ha brandita contro facendo desistere la scrofa dalla sua carica". 

Immediatamente è quindi arrivata la polizia municipale che ha richiesto l'intervento dell'ambulanza del 118 che ha poi medicato l'adolescente. "Non hanno potuto suturare la ferita in quanto i lembi cutanei erano troppo distanti fra loro". "Abbiamo avuto molta paura - conclude la madre di Fabio - sarebbe opportuno prendere dei provvedimenti in modo da non precludere di potersi fare una tranquilla passeggiata domenicale sul lago di Albano".

Fonte: romatoday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bimbo di 11 anni aggredito e morso da un cinghiale

Today è in caricamento