Il pestaggio diventa un omicidio: 21enne ucciso in un parcheggio

Il delitto è avvenuto all'alba di oggi, domenica 6 settembre, a Colleferro, in provincia di Roma. La giovane vittima sarebbe stata colpita violentemente con calci e pugni

Foto di repertorio

Un ragazzo di 21 anni è morto dopo aver subito una violenta aggressione in un parcheggio di Colleferro, comune in provincia di Roma. Sul posto sono giunti i carabinieri della locale stazione che, subito dopo i fatti, hanno identificato alcuni giovani. 

Come racconta Lorenzo Nicolini su RomaToday, sono diversi i ragazzi che in queste ore sono stati portati in caserma e la loro posizione è così al vaglio. Secondo quanto si apprende, il pestaggio, che sapeva di spedizioni punitiva, sarebbe scoppiata intorno alle 4:50 del mattino di domenica 6 settembre. Il giovane, un 21enne della provincia di Frosinone, sarebbe stato colpito da calci e pugni.

Colleferro, 21enne ucciso in un parcheggio: diversi giovani in caserma

Sarebbero stati usati anche oggetti contundenti presi dall'asfalto. Allertati, sul posto, sono così giunti i carabinieri, per le prime indagini, ed il personale medico del 118. I sanitari hanno provato a rianimare il ragazzo ma, per le gravi ferite riportate, il giovane è morto sul posto. In caserma ora ci sono alcuni giovani, interrogati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna, ha condannato questo terribile avvenimento: "L'omicidio avvenuto questa notte ci lascia senza parole. L'atto gravissimo e le modalità, che se fossero confermate sarebbero inimmaginabili per il nostro territorio, ci sconvolgono e ci riempiono di dolore e rabbia. Sono personalmente in contatto con le forze dell'ordine per avere delle informazioni maggiori e conoscere il nome della vittima, alla cui famiglia ci stringiamo con immensa tristezza".

Fonte: RomaToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento