Colleghi dal cuore d'oro: donano 3.300 ore extra al papà con il figlio malato di leucemia

I 700 dipendenti della Seidel, un'azienda tedesca, hanno regalato le ore di straordinario al collega Andreas Graf, per permettergli di accudire il figlio gravemente malato

Andreas Graf e il piccolo Julius

Per permettergli di stare vicino al figlio malato di leucemia, i colleghi gli hanno di fatto regalato un anno di lavoro. Il protagonista di questa storia, fatta di solidarietà e amicizia, si chiama Andreas Graf ed è un dipendente della Seidel, una grande azienda tedesca di living design, che ha ricevuto in dono da 700 dei suoi colleghi di lavoro quasi 3.300 ore di straordinario: una sorta di colletta che ha permesso ad Andreas di stare vicino al suo piccolo, senza perdere il posto. “Adesso sarei disoccupato senza il sostegno dei miei colleghi”: ha dichiarato l'uomo al quotidiano tedesco Oberhessische Presse.

Tutto ebbe inizio circa un anno fa, nel gennaio del 2017, quando Andreas Graf, padre single di 36 anni, ha ricevuto la terribile notizia: il figlio Julius si era ammalato di leucemia. Dopo la scoperta l'uomo ha subito preso tutte le ferie che aveva accumulato per stare vicino al bimbo. Ma poi è subentrato un secondo problema, chi avrebbe accudito il bimbo, che all'epoca aveva 3 anni, costretto a stare a letto? Graf temeva di perdere il posto una volta esauriti i giorni di ferie, ma poi è subentrata la solidarietà dei colleghi. 

La dirigente Pia Meier ha così invitato i dipendenti dell'azienda a fare una colletta per il papà 36enne e la risposta dei lavoratori è stata incredibile: non c'è stata neanche una persona che non abbia donato almeno un'ora di lavoro per questa causa. In questo modo Graf si è potuto assentare dal lavoro per circa un anno, riuscendo così a stare vicino al piccolo Julius. Il bimbo, che a febbraio compirà 5 anni, sta meglio ma deve continuare la terapie prima del ritorno a scuola. Soltanto in quel momento anche Andreas potrà tornare a lavoro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Oberhessische Presse →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento