Giovedì, 24 Giugno 2021

"Le donne sarde usano questi coltelli per uccidere": è bufera sull'inviato Rai

Un servizio della trasmissione “Fuori Binario” trasmessa su Raitre sta facendo discutere su Facebook, come racconta oggi la Nuova Sardegna

Quel servizio lo hanno visto in tanti, e in pochi dissentono: offende i sardi. Un servizio della trasmissione “Fuori Binario” trasmessa su Raitre sta facendo discutere su Facebook, come racconta oggi la Nuova Sardegna

Alla vicenda si è interessato anche il parlamentare di Unidos Mauro Pili, che sul social network ha postato un brano di un’intervista fatta da un inviato del programma a un artigiano sardo che produce coltelli. "Uno pseudo giornalismo da trogloditi che umilia e offende il popolo sardo - denuncia Pili - e fa passare la Sardegna come una tribù che usa i coltelli tradizionali per ammazzare la gente".

"Le donne li usano per l'assassinio?» chiede durante l’intervista l’inviato all’artigiano. "Domandare ripetutamente se il coltello tradizionale sardo lo si compra per ammazzare e attribuire quell'intento alle stesse donne - attacca Pili - costituisce la più evidente rappresentazione di un modo becero e vergognoso di affrontare in una televisione di Stato".

La Rai chieda scusa - conclude Pili - e adotti provvedimenti nei confronti dell'autore di questo vergognoso servizio sulla Sardegna.

Fonte: La Nuova Sardegna →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le donne sarde usano questi coltelli per uccidere": è bufera sull'inviato Rai

Today è in caricamento