rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022

I conservatori tedeschi contro Silvio Berlusconi

I politici del centrodestra tedesco temono una vittoria del Pdl alle prossime elezioni politiche in Italia

Guido Westerwelle esorta gli italiani a votare con spirito europeista alle prossime elezioni: "L'Italia è un paese chiave per la risoluzione della crisi del debito europea", ha detto il ministro degli Esteri tedesco, secondo il quale il corso delle riforme avviato da Mario Monti deve essere mantenuto.

"Non siamo parte della lotta elettorale italiana. Ma chiunque guiderà il futuro governo ci auguriamo che prosegua sulla strada delle necessarie riforme e nel solco filo-europeo", ha detto Westerwelle, citato dalla Sueddeutsche Zeitung.

Ma altri politici conservatori tedeschi, come il presidente della Commissione esteri del Bundestag, il cristiano-democratico Ruprecht Polenz, sono più espliciti: "L'Italia ha bisogno di una classe dirigente con la quale poter collaborare in futuro. E questa non è sicuramente Berlusconi". "Si tratta di una questione di fiducia e di credibilità. I procedimenti penali a carico di Berlusconi hanno conseguenze negative sulla sua credibilità poilitica", ha aggiunto Polenz.

L'ufficio stampa del ministero delle Finanze ha intanto smentito la notizia diffusa da alcuni media italiani che Wolfgang Schaeuble avrebbe invitato esplicitamente gli italiani a non votare per il Cavaliere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I conservatori tedeschi contro Silvio Berlusconi

Today è in caricamento