Domenica, 11 Aprile 2021

L'irritazione di Salvini con il premier Conte, c'è il retroscena: "Fa il fenomeno"

Retroscena del Corriere della Sera. Al centro delle polemiche in questi giorni è finito il "medievale" Congresso mondiale delle Famiglie di Verona

Nessun rischio né a breve né a medio termine per la tenuta del governo. Ma il vicepremier Matteo Salvini sarebbe irritato con il premier Giuseppe Conte: "Fa il fenomeno". E' quanto si legge oggi in un retroscena a firma Francesco Verderami sulle pagine del Corriere della Sera. I temi su cui non c'è coerenza di vedute all'interno della maggioranza sono tanti, è risaputo: ma la sintesi M5s e Lega la trovano sempre.

Al centro delle polemiche in questi giorni è finito il "medioevale" Congresso mondiale delle Famiglie di Verona. È proprio su questo punto che, secondo quanto scrive il Corriere, il ministro dell'Interno si sarebbe irritato non poco con Giuseppe Conte. "Conte ha compiuto un atto violento contro il ministro Fontana e si è messo a fare il fenomeno in Consiglio dei ministri", questo sarebbe il pensiero del leader della Lega.

Il premier Conte "mostrerebbe sempre più la sua debolezza e la debolezza del suo governo", è questo il racconto del Corsera.

Sconfessato da Macron sulla Tav, isolato sulla Cina dall’asse franco-tedesco, inviso ormai alla Casa Bianca per i dossier sugli F35 e sul Venezuela, messo all’angolo persino sulla Libia. «Haftar — racconta il vice presidente del Copasir, Urso — è ormai alle porte di Tripoli. Questo significa che anche lì ormai non contiamo più niente. La verità è che la situazione economica ed internazionale in Italia sta precipitando più velocemente di quanto fosse stato calcolato».

Un piede in due maggioranze, la "ricetta perfetta" di Salvini (e il governo punta al 2023)

Dopo l’ennesimo scontro in Consiglio dei ministri coi grillini, la Bongiorno si sarebbe girata verso un collega leghista e gli ha detto: "Ma che ci stiamo a fare ancora qui?". 

Dopo le elezioni europee il titolare del Viminale si troverà di fronte al dilemma se continuare l'esperienza di governo oppure far saltare tutto. In molti scommettono che non ci sarà alcuna crisi. Ma è inevitabile che eventuali nuovi dissidi tra i vicepremier e il premier di un governo "inedito" facciano notizia.

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'irritazione di Salvini con il premier Conte, c'è il retroscena: "Fa il fenomeno"

Today è in caricamento