Domenica, 13 Giugno 2021

Lo studio che "sconfessa" l'Islam: il Corano è nato prima di Maometto

Il New York Post spiega che secondo la datazione al carbonio il Corano risulterebbe essere stato scritto nel 568 dopo Cristo: l'Islam sostiene invece che Maometto sia vissuto fra il 570 e il 632

Secondo alcuni studiosi dell'Università di Oxford e di Birmigham il Corano più antico al mondo fu scritto prima di Maometto.

Per ora è solo un'ipotesi, ma è facile comprendere che la scoperta metterebbe in crisi teologi e milioni di fedeli. 

Alcuni frammenti dell’antico Corano scoperto all’Università di Birmingham lo scorso luglio sarebbero addirittura più antichi rispetto alla data presunta di nascita e di morte del profeta Maometto.

Il New York Post spiega che secondo la datazione al carbonio il Corano risulterebbe essere stato scritto nel 568 dopo Cristo: l'Islam sostiene invece che Maometto sia vissuto fra il 570 e il 632. Secondo gli studiosi, tuttavia, questo non sarebbe una contraddizione in senso assoluto della tradizione islamica, anche se, come ha specificato il ricercatore Tom Holland, "destabilizza l’idea che noi abbiamo sull’origine del Corano". 

Tutto sarebbe spiegabile in questo modo secondo gli esperti: parte del Corano sarebbe antecedente a Maometto, che avrebbe usato un testo già esistente. Il problema è che secondo la tradizione, Maometto avrebbe appunto ricevuto la rivelazione che poi ha portato al Corano fra il 610 e il 632 dopo Cristo. Il mistero continua.

Fonte: New York Post →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo studio che "sconfessa" l'Islam: il Corano è nato prima di Maometto

Today è in caricamento