Martedì, 24 Novembre 2020

Chiusi bar e palestre, più limitazioni al ristorante: la ricetta francese anti-covid

L'impennata di infezioni da Covid 19 in Francia si traduce in allerta massima per le città dove almeno il 30% dei posti in rianimazione siano già occupati da pazienti contagiati dal Covid-19

L'impennata di infezioni da Covid 19 in Francia si traduce in allerta massima per altre 4 grandi città: a Lione, Grenoble, Saint-Etienne e Lilla da oggi, come già a Parigi e Marsiglia, bar chiusi e accesso con limitazioni per i ristoranti. Chiuse anche le palestre e limitazioni più stringenti imposte per tutti i luoghi pubblici e a rischio assembramenti.

nuovi casi covid francia-2

In queste città, almeno il 30% dei posti in rianimazione sono già occupati da pazienti contagiati dal Covid-19 ed è stata raggiunta la soglia di 250 nuovi casi per centomila abitanti, che fa automaticamente scattare la massima allerta. Altre grandi città francesi potrebbero subire la stessa sorte nei prossimi giorni, fa notare Le Figaro, si teme in particolare per Tolosa e Montpellier. Nuovi annunci in tal senso sono attesi lunedì 12 ottobre.

Coronavirus, la situazione in Francia

In Francia ieri è stata per la prima volta viene superata la soglia dei 20mila contagi quotidiani. Secondo il bilancio fornito da Santé Publique il numero dei decessi è stato di 62 mentre esplode anche il tasso di positività dei test, che arriva al 10,4%.

Le autorità sanitarie hanno parlato di uno scenario difficile per i prossimi sei mesi spiegando che nella prima ondata solo una minoranza è stata in contatto con il Covid visto che a maggio soltanto il 4,5% della popolazione aveva sviluppato anticorpi contro il coronavirus.  

Intanto è stato deciso di annullare l'edizione 2020 della Parigi-Roubaix, in programma il 25 ottobre mentre è ancora confermato il Giro delle Fiandre per domenica 18 ottobre.

Fonte: lefigaro →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusi bar e palestre, più limitazioni al ristorante: la ricetta francese anti-covid

Today è in caricamento