Martedì, 20 Aprile 2021

Ricoverata con sintomi da coronavirus, muore poco dopo ma era stata picchiata: arrestato il compagno

La vicenda di Soledad Carioli Lespade in Argentina. Il tampone è poi risultato negativo mentre gli esami condotti durante il ricovero hanno mostrato lesioni a testa, mascella e costole

Era arrivata in ospedale con febbre e problemi respiratori, sintomi compatibili con il coronavirus, e nemmeno 24 ore dopo è morta. Ma il tempone su Soledad Carioli Lespade è risultato negativo, mentre gli esami hanno rivelato che la donna aveva subito traumi e fratture e ora il suo compagno è stato arrestato con l'accusa di lesioni gravi e violenza di genere.

La vicenda, su cui sono ancora in corso le indagini, è raccontata dai media argentini che hanno ripreso l’agenzia di stampa Télam. Soledad, 25enne madre di due bambine, è deceduta all’ospedale di Chivilcoy. Gli esami condotti dopo la sua morte hanno escluso fosse positiva al coronavirus ma grazie a una tomografia eseguita durante il suo ricovero i medici hanno scoperto che la donna aveva traumi alla mascella e a due costole e una contusione alla testa.

Essendo arrivata in ospedale come sospetto caso di coronavirus, la giovane donna è stata seguita secondo i protocolli di sicurezza e quando è morta il suo corpo è stato cremato, come è previsto dalla normativa argentina per i casi sospetti e positivi al virus, e non è stato possibile eseguire l’autopsia: quindi non è stato possibile stabilire se sia deceduta a causa di traumi e fratture compatibili con un’eventuale violenza o per problemi di salute legati ai sintomi influenzali. 

Il risultato negativo del test è arrivato dopo la morte della giovane mamma e il giorno dopo il direttore dell’ospedale, José Luis Neme, si è presentato dal commissario per le donne e la famiglia di Chivilcoy per riferire delle lesioni riscontrate dalla tomografia. Dopo la denuncia, la magistratura ha disposto una perquisizione nella casa in cui Soledad viveva insieme al 35enne Flavio Emiliano Pérez, padre delle sue due figlie. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di “lesioni gravi e violenza di genere”. Si indaga anche per verificare se il 35enne abbia o meno alle spalle precedenti specifici per violenza di genere in un’altra provincia, dopo la segnalazione da parte di un testimone. 

Fonte: Clarin →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricoverata con sintomi da coronavirus, muore poco dopo ma era stata picchiata: arrestato il compagno

Today è in caricamento