Venerdì, 16 Aprile 2021

A 104 anni ha sconfitto il coronavirus: è il più anziano al mondo

Bill Lapschies ha festeggiato i 104 anni dopo essere guarito in Oregon (Usa) dalla Covid-19. Festeggiamenti sobri, nel pieno rispetto del distanziamento sociale

Foto: Facebook

La tempra è di quelle mitologiche. La sua storia personale gli ha insegnato a non arrendersi mai. L'ha dimostrato anche stavolta e ora lo racconta con un sorriso, dicendosi "molto soddisfatto di avercela fatta". Un veterano della seconda guerra mondiale (quando fu di stanza nelle Isole Aleutine), Bill Lapschies, ha festeggiato i 104 anni dopo essere stato dichiarato guarito, in Oregon (Usa) dalla Covid-19. Festeggiamenti sobri, nel pieno rispetto del distanziamento sociale.

Poco più di venti giorni fa erano comparsi i primi sintomi. L'età dell'uomo aveva preoccupato i sanitari. Ma l'uomo se l'è cavata senza ricorrere al ventilatore polmonare. La sua ripresa ha stupito i sanitari. Le sue condizioni sono buone e i tanti nipoti e pronipoti hanno tirato un sospiro di sollievo. Al momento si ritiene che Lapschies sia il più anziano al mondo ad aver superato la dura prova del coronavirus. L'uomo vive nella casa di riposo per veterani di guerra Edward C. Allworth, all'interno della quale altri 14 ospiti sono risultati positivi al virus. Lapschies, nato nel 1916, era sopravvissuto all'influenza spagnola che uccise circa 50 milioni di persone in tutto il mondo nel 1918.

Anche due donne di 103 anni sono sopravvissute al coronavirus, una cinese e una iraniana.

Coronavirus, a Rimini guarisce anziano di 101 anni: è nato durante l'epidemia di spagnola

Fonte: New York Post →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 104 anni ha sconfitto il coronavirus: è il più anziano al mondo

Today è in caricamento