Lunedì, 19 Aprile 2021

Coronavirus, manichini per 'riempire' il locale: l'idea di un ristorante

La trovata di ristorante tedesco: riempire spazi e tavoli vuoti con dei manichini. Un modo per “affollare” il locale e allo stesso tempo rendere più semplice il rispetto delle norme di sicurezza

La chef del ristorante Haase insieme ad uno dei manichini (Foto da Facebook)

Posti e tavoli vuoti riempiti con dei manichini: un modo per garantire il rispetto della norme di sicurezza anti-coronavirus imposte ai ristoranti, e allo stesso tempo “affollare” il locale, dando l'impressione che sia pieno. E' l'idea venuta in mente ai gestori del ristorante Haase di Laatzen, vicino Hannover, nella regione tedesca della Bassa Sassonia. Solo un tavolo su due poteva essere occupato e comunque ad una distanza minima di due metri. Così, per non fare sentire soli i clienti, è nata l'idea di usare i manichini per riempire gli spazi vuoti.

Come racconta la Bild, in un primo momento gli ospiti sono apparsi confusi di fronte alla trovata, ha spiegato la proprietaria Ulrike Haase, citata dalla Dpa. Poi si sono divertiti, anche se qualcuno ha trovato la cosa un po' inquietante. Ma sicuramente c'è subito qualcosa di cui parlare, osservano ancora i gestori, che da ieri nella regione hanno potuto riaprire, assieme a trattorie, birrerie all'aperto, caffè ed altri locali a condizione di mantenere le distanze e registrare i dati dei clienti per poter ricostruire una potenziale catena di contagi.

Sui tavoli niente fiori né saliere o pepiere e ovviamente nessun menù che passerebbe di mano in mano. I piatti si scelgono online. Al momento i manichini sono quattro, ne arriveranno altri tre, anche con sembianze di bambini.

Coronavirus, manichini al ristorante: il caso italiano

Un'idea simile è stata messa in pratica nei giorni scorsi anche in Italia, da una pizzeria di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, che ha messo in scena un finta riapertura utilizzando proprio dei manichini. Un impatto così realistico da convincere le forze dell'ordine ad intervenire a sirene spiegate. Giunti sul posto gli agenti hanno potuto constatare che si trattava soltanto di una “finzione”, una trovata pubblicitaria e allo stesso tempo un messaggio di speranza per il ristorante, che dovrebbe riaprire al pubblico nelle prossime settimane.

Fonte: Bild →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, manichini per 'riempire' il locale: l'idea di un ristorante

Today è in caricamento