Sabato, 17 Aprile 2021

Il coronavirus non ferma Ciro e Roberta: il sì e il bacio con le mascherine per i due militari dell’Aeronautica

I due giovani si sono uniti con rito civile questa mattina presso il Comune di Foggia. Videochiamata con i parenti di lui, originari della Campania e impossibilitati a uscire dalla regione

Il coronavirus non riesce a fermare l’amore. Lo dimostrano, tra gli altri, anche Roberta e Ciro, due giovani sposi che questa mattina si sono detti sì con rito civile presso il Comune di Foggia. Entrambi militari dell’Aeronautica, Ciro e Roberta (28 anni lui, 30 lei) si sono conosciuti nel 2017 durante il corso di addestramento. Roberta è originaria di Foggia, mentre Ciro viene da Sant’Anastasia, in provincia di Napoli.

Grazie all’impegno del consigliere comunale Dario Iacovangelo e il placet del sindaco di Foggia Landella, Roberta e Ciro sono riusciti ad ottenere il permesso per sposarsi con rito civile dopo quasi un anno di fidanzamento. Alla cerimonia non erano presenti i genitori di Ciro, perché non hanno potuto lasciare la Campania per raggiungere Foggia, ma hanno potuto vedere il figlio e la nuora in videochiamata. Ci sarà tempo, una volta superata l’emergenza, per riunirsi tutti insieme e festeggiare i due giovani sposi.

Qui sotto, il servizio video di Roberto D'Agostino per FoggiaToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: FoggiaToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il coronavirus non ferma Ciro e Roberta: il sì e il bacio con le mascherine per i due militari dell’Aeronautica

Today è in caricamento