Domenica, 18 Aprile 2021

Il coronavirus uccide Potato, il clown che faceva ridere i bambini in ospedale 

Si è spento Leandro Maduro Costa, conosciuto in Brasile come Potato the Clown, il pagliaccio che con scherzi e show in corsia portava il sorriso ai bimbi meno fortunati

Foto di repertorio

Il Brasile piange Potato the Clown, al secolo Leandro Maduro Costa, che era solito portare il sorriso tra i bambini ricoverati negli ospedali brasiliani. Il 44enne è morto dopo aver contratto il nuovo coronavirus: nonostante i tempi difficili, con l'epidemia che sta colpendo duramente il Brasile, Potato non aveva smesso di fare visita ai suoi piccoli amici dell'ospedale di Rio de Janeiro. Tra spettacoli e scherzi in corsia, il pagliaccio era molto amato dai bambini, come confermato dalla moglie Monique Santos al Guardian: "Ha fatto sorridere tanti bambini. Portare un sorriso nella vita di tante persone gli ha regalato sollievo e tranquillità''.

Maduro nella sua vita aveva fatto di tutto, nato nella favela di Fazendinha, era stato un militare, un dj ed uno stuntman, prima di dedicare la propria vita alla felicità dei bambini meno fortunati. Il Covid 19 se l'è portato via in pochissimo tempo. Il 4 maggio ha manifestato i primi sintomi e dopo qualche giorno si è spento tra tosse e febbre alta, anche a causa della concomitanza con alte patologie: Maduro soffriva infatti di diabete e di pressione alta. 

Fonte: The Guardian →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il coronavirus uccide Potato, il clown che faceva ridere i bambini in ospedale 

Today è in caricamento