Domenica, 26 Settembre 2021

Coronavirus, nasconde i sintomi per rifarsi il naso e contagia i medici

L'uomo temeva che l'intervento venisse rimandato, così non ha riferito all'equipe medica dei sintomi. Adesso è in isolamento e rischia fino a 12 anni di carcere

Foto di repertorio

Per paura che l'operazione di rinosettoplastica venisse rinviata, un uomo positivo al nuovo coronavirus ha nascosto i sintomi all'equipe di medici dell'ospedale Parini di Aosta, finendo così per contagiarli. Soltanto prima dell'intervento, nella sala pre operatoria, l'anestesista ha notato che c'era qualcosa di strano, segnalando un rialzo della temperatura corporea del paziente. 

L'uomo è stato poi sottoposto al tampone per Covid 19 ed è risultato positivo, così è stato dimesso e confinato in isolamento domiciliare. Ma purtroppo, come riportato anche dall'Ansa, il paziente aveva già contagiato l'anestesista, il chirurgo e l'infermiere.  La procura di Aosta ha aperto d'ufficio un fascicolo per epidemia colposa aggravata. L'uomo rischia 12 anni di carcere.

Nelle ultime settimane l'uomo sarebbe stato in contatto con alcuni turisti provenienti dalla Lombardia, avendo lavorato in una località turistica della Valle D'Aosta. Da giorni aveva tosse e bruciore agli occhi, sintomi che non aveva poi riferito ai medici, temendo che l'intervento, programmato da molto tempo, venisse rinviato. I fatti risalgono alla scorsa settimana.

Fonte: Ansa →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nasconde i sintomi per rifarsi il naso e contagia i medici

Today è in caricamento