La madre è in ospedale per il Covid, figlio si arrampica fino alla sua finestra per darle l'ultimo saluto

Per giorni un ragazzo ha scalato la parete dell'ospedale per poter star vicino alla madre, ricoverata per il covid, fino alla sua morte. Un modo per vegliarla fino alla fine, nonostante le rigide norme imposte per evitare il contagio

Tra gli stravolgimenti nelle nostre vite più profondi provocati dal coronavirus c'è sicuramente quello del distanziamento dai propri cari, soprattutto quando questi si trovano in ospedale colpiti dal covid. Non poter essere con loro fino alla fine, saperli soli, in mezzo ad estranei, senza l'ultimo conforto della presenza di chi li ha amati tutta la vita. 

Pur di restare accanto alla madre e darle l'ultimo saluto prima che morisse, un giovane si è arrampicato sul muro dell'ospedale ed è rimasto seduto sul davanzale della finestra della camera della terapia intensiva dove si trovava la donna, malata di leucemia e con il coronavirus. Le rigide regole anti contagio imposte per l'emergenza sanitaria gli impedivano di entrare in reparto ma lui ha voluto esserci comunque, non ha voluto lasciarla sola. La foto di Jihad Al-Suwaiti, rannicchiato sul davanzale di un ospedale a Hebron, in Palestina, a guardare da lontano gli ultimi momenti di vita di sua madre, hanno fatto il giro del mondo.

Si arrampica fino al secondo piano dell'ospedale per dare l'ultimo saluto alla madre

Il giovane si è arrampicato lungo i tubi che si trovano all'esterno fino a trovare un punto da cui poter vedere sua madre, che si trovava al secondo piano. Ha passato lì la maggior parte del tempo, osservando le condizioni della madre da fuori la finestra. Per giorni Al-Suwaiti ha continuato ad arrampicarsi fino alla finestra della camera della madre, nonostante dall'ospedale lo abbiamo pregato più volte di non farlo per motivi di sicurezza. Dopo cinque giorni di ricovero, la madre del giovane è morta. Secondo quanto riportano i siti locali, il 30enne si è arrampicato per l'ultima volta il 16 luglio per dare l'addio alla madre attraverso i vetri della finestra.

Un funzionario delle Nazioni Unite, Mohamad Safa, ha pubblicato su Twitter la foto di Al-Suwaiti, in un post che in breve tempo è diventato virale. "Il figlio di una donna palestinese che ha contratto il coronavirus si è arrampicato ogni sera fino alla sua stanza d'ospedale per vederla finché non è morta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ragazzo scala muro ospedale per vedere madre coronavirus twitter-2

Fonte: Mirror →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento