Coronavirus, sette 19enni positivi di ritorno dalle vacanze: "Con le mascherine ci guardavano male"

Il racconto dei giovani alle autorità sanitarie: "Avevamo le mascherine, le abbiamo tolte"

Foto di repertorio

Fa discutere il caso dei 7 ragazzi di 19 anni risultati positivi al coronavirus dopo una vacanza a Corfù. Un caso che forse può essere considerato emblematico dei rischi che si corrono nel viaggiare se non si sta attenti alle misure di prevenzione. E dire che stando al racconto che avrebbero fatto i ragazzi ai genitori e alle autorità sanitarie, le premesse erano diverse. "Noi le mascherine le avevamo portate dall’Italia e le prime volte che siamo andati in discoteca le abbiamo anche indossate. Ma eravamo gli unici e gli altri ragazzi ci guardavano come se fossimo dei marziani. Così alla fine le abbiamo tolte”.

Insomma, secondo i giovani, sei di Montevarchi e uno di Laterina, a Corfù la situazione era fin troppo tranquilla. Anzi, gli altri turisti si comportavano come se il virus non fosse mai esistito. Una leggerezza che ha contagiato anche i turisti italiani che alla fine hanno deciso di godersi la vacanza senza più badare alle misure anti-contagio.

Un errore di cui ora si dicono dispiaciuti. Ma un caso che può servire da monito anche ai tantissimi, giovani e non, che sono in procinto di partire per le vacanze. “Se avessimo avuto la percezione del pericolo ci saremmo protetti o magari non saremmo neppure partiti. Ma invece tutto sembrava tranquillo” ripetono i sei giovani. Tra le persone positive al Covid c’è anche la mamma di uno dei 19enni che ora sono tutti in isolamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E che a Corfù i controlli non fossero proprio severi pare averlo confermato anche un altro giovane, residente sempre nell’Aretino, tornato da una vacanza nell’isola greca ma facente parte di un’altra comitiva. Il ragazzo avrebbe detto di non aver messo la mascherina "perchè nessuno lo faceva". Ora dovrà restare in isolamento perché trovato positivo al Covid. 

Fonte: Corriere della Sera →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento