rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024

Costas Vaxevanis, l'Assange greco, rilancia accuse contro il governo di Atene

L'intervista de La Stampa a Costas Vaxevanis, l'Assange greco

Intervistato da Tonia Mastrobuoni per La Stampa, Costas Vaxevanis, il giornalista arrestato per aver diffuso sulla rivista greca Hot Doc la lista degli evasori fiscali "d'eccellezna" del paese, rincara la dose: il governo, accusa, "mente mentre la gente deve mangiare i rifiuti".

"Non ho avuto alcun contatto con il governo e nessuno ha esercitato direttamente pressioni su di me dice Vaxevanis - Sanno bene che Hot Doc è una rivista independente e non accetta pressioni. Ma riescono a colpirci comunque, con altri mezzi.
Nonostante la faccenda sia stata rilanciata da molta stampa internazionale, compreso il vostro giornale, con un`enfasi senza precedenti, i media greci quasi non ne parlano. Perché qui regna un`oligarchia di politici, di uomini di affari e anche di giornalisti che aspira a diventare l'elitè governante post crisi.
E, badi bene, sono gli stessi che sono responsabili del dissesto attuale. Il giornalismo independente come il nostro fa uno sforzo enorme a informare la gente. Per fortuna ha un ritorno popolare".

Il giornalista ha spiegato anche perché si è risolto a pubblicare la lista: "In Grecia - dice - ci sono persone che ormai mangiano i rifiuti e altre che hanno conti illegali all`estero. E negli ultimi due anni tutti i governi si sono sempre comportati come se quell`elenco non esistesse, hanno detto bugie e a noi non è rimasta altra scelta che quella di cercare e di dire la verità".


Quanto alla resistenza del governo ad usare la lista per stanare gli evasori, il giornalista conclude: "Adesso che l`abbiamo pubblicata, è evidente perché non volessero diffonderla: ci sono gli amici e i complici del sistema politico. Compresi ex ministri e consiglieri attuali: sono loro che dovrebbero essere processati, non chi pubblica liste che fanno luce sulla verità".

Fonte: La Stampa →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costas Vaxevanis, l'Assange greco, rilancia accuse contro il governo di Atene

Today è in caricamento