Lunedì, 26 Luglio 2021

L'Airbus di Renzi fa discutere: "Ci costa più di un milione al mese ma non può volare"

L'aereo è fermo in un hangar dell'aeroporto di Fiumicino, ma le polemiche decollano. Il premier Matteo Renzi ha spiegato, per rispondere alle critiche, che questo imponente aereo di rappresentanza (300 e passa posti) sarà presto in grado di trasportare nelle missioni diplomatiche all'estero tutto il cosiddetto "sistema Italia"

L'aereo ora è in un hangar dell'aeroporto di Fiumicino

L'Airbus "di Stato"  che Palazzo Chigi ha acquistato in leasing dagli arabi di Etihad continua a fare discutere. E a prendere polvere in un hangar. Il premier Matteo Renzi ha spiegato, per rispondere alle critiche, che questo imponente aereo di rappresentanza (300 e passa posti) sarà in grado di trasportare nelle missioni diplomatiche all'estero tutto il cosiddetto "sistema Italia", ma secondo il Giornale tutta l'operazione sfugge alla logica.

L'aereo ora è in un hangar dell'aeroporto di Fiumicino e non a Ciampino, come il resto degli aerei di Stato, perché in caso di voli intercontinentali ha bisogno di una pista più lunga per il decollo: "Per non fare scali, movente ufficioso dell'acquisto, deve viaggiare appesantito da adeguate scorte di carburante".

Il tutto ha un costo non da ridere per le casse pubbliche: un milione trecentomila euro al mese per non volare. Nel bilancio 2015 della Difesa la voce relativa al «trasporto aereo di Stato» è aumentata di 15 milioni, in larga parte collegabili alle spese dovute al leasing e alla gestione dell'Airbus. Il Fatto Quotidiano stima in 5-6 milioni il budget per la riconversione interna, che serve a creare gli ambienti di riposo e di lavoro a disposizione del premier.

In base a queste cifre, significherebbe che il leasing sarà pagato agli arabi di Etihad a cifre stratosferiche, molto al di sopra di quelle di mercato, circa 40mila euro al giorno, cui si devono sommare le spese per il rimessaggio dell'aereo in un capannone a Fiumicino, che ammonterebbero, stando a indiscrezioni a 1,2 milioni all'anno, sommati ai 15 di costi vivi fa 1,3 milioni al mese, quasi 44.000 euro al giorno. 

E pensare che su Globalplanesearch.com, una specie di eBay degli aerei, un Airbus 350-500 del 2006, stesso anno del «nostro», è in vendita a Singapore per 50 milioni, quanto soli tre anni di leasing.

L'aereo intanto resta a terra, bloccato tanto dalla burocrazia quanto dal fatto che nessun pilota del 31esimo stormo dell'Aeronautica, tenuta fino all'ultimo all'oscuro dell'operazione, è abilitato alla guida del "bestione".

Fonte: Il Giornale →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Airbus di Renzi fa discutere: "Ci costa più di un milione al mese ma non può volare"

Today è in caricamento