Mercoledì, 28 Luglio 2021

La crisi economica mette in ginocchio il progetto Erasmus

Allarme lanciato dal presidente della Commissione Bilancio dell'Europarlamento: "Sono finiti i soldi per l'Erasmus"

La crisi economica mette in ginocchio anche quello che in tanti ritengono il più "riuscito" dei programmi dell'Unione Europea: l'Erasmus, progetto nato nel 1987 che sancisce la possibilità di uno studente universitario europeo di studiare in un ateneo straniero per un periodo di studio riconosciuto dalla propria università.

A lanciare l'allarme è il presidente della Commissione bilancio dell'Europarlamento, il francese Alain Lamassoure, che rende noto che "il Fondo sociale europeo è in rosso e non può più rimborsare gli Stati membri. Dalla prossima settimana sarà il progetto Erasmus a restare con le casse vuote e a fine mese toccherà al Fondo di ricerca e innovazione".

Lamassoure ha diffuso queste stime: i pagamenti che rischiano di non essere erogati sono nell'ordine di 900 milioni di euro per la Spagna, 600 milioni per Italia e Grecia, 400 milioni per la Francia e 150-200 milioni per la Gran Bretagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La crisi economica mette in ginocchio il progetto Erasmus

Today è in caricamento