rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023

"Crocifisso in tutte le stanze nell'ospedale di Chivasso": è polemica

Succede a Chivasso (Torino). La Asl si difende: "Se un paziente non lo vuole lo togliamo". Ira dei radicali

Fa discutere la lettera del direttore di presidio dell’ospedale di Chivasso (Torino) che annuncia cha partire da lunedì in ogni stanza del nosocomio verrà posizionato un crocifisso. La circolare firmata da Alessandro Girardi, nella quale si raccomanda “la massima disponibilità di accesso affinché la manutenzione possa svolgere in tempi brevi il compito di posizionamento”, ha creato subito polemiche, mentre la Asl To4 difende la decisione:

“I crocefissi ci sono sempre stati, gli anziani ci tengono. Ma se un paziente non lo vuole lo togliamo", è infatti la replica del direttore dell'Asl To4, Lorenzo Ardissone. “La colpa - sostiene - è tutta mia, non è una scelta del direttore dell’ospedale. Facendo i lavori alcuni crocefissi si erano rotti e mi pareva che fosse disordinato che in alcune stanze ci fossero e in altre no. Quindi ho chiesto a tutti gli ospedali dell’azienda di fare una verifica. Poi Io personalmente i crocefissi non li tolgo, anche se so che altri ospedali lo hanno fatto".

Insorgono invece i Radicali. “C’è sempre qualcuno più salviniano di Salvini… Chissà se farà mettere anche un rosario appeso ai letti. Il messaggio è chiaro: se vieni in questo ospedale non ti resta che affidarti a Cristo”, è il commento su Facebook del dottor Silvio Viale, storico esponente radicale torinese, che in un altro post critica duramente Ardisson, “proprio lui che dovrebbe istituzionalmente garantire la laicità dell’istituzione che dirige”.

Marco Grimaldi di Leu ha parlato di meccanismo “penoso”. “Prima di polemizzare e chiedere spiegazioni mi sono immaginato questo film: noi perdiamo le elezioni, il dottore in questione manda questa lettera per attirare l’attenzione, noi polemizziamo e lui si fa difendere da chi le ha vinte. Più della laicità, dei decreti regi e delle tante sentenze mai definitive su questa vicenda, ciò che è penoso è questo meccanismo”, ha aggiunto.

Fonte: TorinoToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Crocifisso in tutte le stanze nell'ospedale di Chivasso": è polemica

Today è in caricamento