Il raro cucciolo di foca albina non accettato dalla colonia perché "diverso"

Il piccolo è stato fotografato in Russia e i biologi sostengono si tratti di una vera e propria rarità: come lui ne nascono uno ogni 100mila

Il raro cucciolo dal manto dorato (foto di Vladimir Burkanov)

Un raro cucciolo di foca albina ha catturato l'attenzione dei biologi. La scorsa settimana, Vladimir Burkanov, un biologo marino ha condiviso su Instagram una serie di foto scattate da lui stesso sull'isola Tyuleny, in Russia: immagini del cucciolo, dallo splendido manto color "oro", che spicca in mezzo agli altri, tutti neri. Proprio per la sua diversità, il piccolo è stato soprannominato "il brutto anatroccolo".

Non accettato perchè "diverso"

 Nonostante probabilmente non abbia una buona vista, il piccolo sembra godere di ottima salute ed è stato ben nutrito dalla mamma, ma proprio perchè "diverso" non è completamente accettato dal resto della colonia che però non l'ha mai aggredito o infastidito. "Un buon segno - ha sostenuto Burkanov -: il piccolo ha buone chance di sopravvivere, nonostante tutto". Tuttavia, i biologi monitoreranno il cucciolo e lo salveranno accogliendolo nell'acquario di Sochi, nel caso in cui venisse cacciato dalla colonia. Si tratta di una vera e propria rarità, assicurano gli esperti: di cuccioli di foca albina ne nascono uno ogni centomila. Il loro manto si presenta di quel colore poichè senza pigmentazione, così come gli occhi che solitamente sono azzurri. E le pinne anzichè nere, sono rosa. Non godono di buona vista e se raramente arrivano all'età adulta, non possono riprodursi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un caso analogo

Sempre su Instagram, Burkanov ha condiviso informazioni a proposito di un altro caso simile di foca albina, di due o tre anni d'età, fotografata su uno scoglio, dal collega Sergey Fomin sull'isola di Bering, nel 2017. Anche quell'esemplare sembrava godere di buona, nonostante si notassero i suoi problemi alla vista. Fomin ha riferito a Burkanov di essere tornato nello stesso luogo, proprio la scorsa estate e di aver rivisto lo stesso esemplare maschio: si tratterebbe del primo caso documentato che testimonia la sopravvivenza, fino all'età adulta, di una foca di quel colore. 

Fonte: People →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento